In Benessere, Idratazione, Salute

Il 20% del nostro apporto giornaliero d’acqua è ricavato dal cibo. Scopri i 10 alimenti che aiutano l’idratazione corporea e permettono al nostro organismo di non disidratarsi.

Idratarsi è fondamentale per il buon funzionamento del nostro organismo. L’idratazione infatti rientra a tutti gli effetti fra i processi indispensabili della nostra alimentazione quotidiana, in quanto l’acqua è un nutriente essenziale per il corpo. Occorre rinnovarla e reintegrarla di continuo, onde evitare un aumento del livello di tossine nel sangue. La carenza d’acqua provoca affaticamento, debolezza e una serie di altri disturbi che aumentano quanto più la disidratazione è grave. La sete è certamente il primo sintomo del deficit idrico ma è bene mantenersi idratati anche prima che tale stimolo risulti intenso.

Per tutte queste ragioni è sì importante bere molta acqua, ma anche riconoscere quali cibi solidi abbiano un alto contenuto di questo prezioso elemento. Ecco i 10 alimenti più ricchi d’acqua:

# Cetriolo

È il cibo solido con il maggior contenuto d’acqua rispetto a qualsiasi altro alimento che, se unito alla menta o allo yogurt magro, raggiunge un potere idratante ancora più consistente. (Contenuto d’acqua: 96,7%.)

# Lattuga iceberg

È un ortaggio dal ridotto contenuto di calorie, ideale per una dieta equilibrata e uno stile di vita healthy. Rispetto alle altre varietà di lattuga presenta un maggiore contenuto di acqua. (Contenuto d’acqua: 95,6%.)

# Sedano

Come tanti altri alimenti ad alto contenuto d’acqua, ha pochissime calorie (solo 6 calorie per stelo) e può essere quindi utilizzato per insaporire salse e sughi senza aumentarne l’apporto calorico.  Inoltre grazie alla presenza d’acqua e di fibre aiuta a ridurre l’appetito. (Contenuto d’acqua: 95,4%.)

# Ravanelli

Sono composti per lo più d’acqua ma i nutrienti che contengono sono diversi e importantissimi: ferro, fosforo, calcio, vitamine del gruppo B, vitamina C e acido folico. Hanno proprietà diuretiche, depurative e antiossidanti. (Contenuto d’acqua: 95,3%.)

# Pomodori

Preziosa fonte di potassio, fosforo, vitamina A e C, i pomodori contengono anche il licopene, un potente antiossidante che protegge la pelle e contrasta l’invecchiamento cellulare. (Contenuto d’acqua: 94,5%.)

# Peperoni verdi

Tutti i peperoni hanno un elevato contenuto d’acqua, ma quelli verdi sono i primi della classe. Seguono le varietà rosse e gialle (che hanno circa il 92% d’acqua).  (Contenuto d’acqua: 93,9%.)

# Cavolfiore

Contiene molta acquaed è anche ricco di vitamine e fitonutrienti, che contribuiscono a ridurre il colesterolo. (Contenuto d’acqua: 92,1%.)

# Anguria

È il frutto estivo per eccellenza ed è anche tra le fonti più importanti di licopene, un antiossidante tra i più utili per il nostro organismo. Una porzione di cocomero da 300 grammi è pari a due bicchieri d’acqua. (Contenuto d’acqua: 91,5%.)

# Spinaci

Tutte le verdure a foglia verde, se consumate consumate crude, garantiscono un importante apporto di vitamine, in particolare la E. In particolare gli spinaci contengono molta acqua, sono ideali per pasti light e sono ricchi di luteina, potassio, fibre, acido folico.  (Contenuto d’acqua: 91,4%.)

# Fragole

Le fragole contengono numerose vitamine e sali minerali, quali potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo. Per la presenza di questi nutrienti sono consigliati per prevenire malattie da raffreddamento e da cambio di stagione. Le fragole inoltre svolgono un’importante azione di contrasto alla ritenzione idrica. (Contenuto d’acqua: 91%.)

Post recenti
X
Benvenuto su iobevofit
Chatta con noi, o lascia i tuoi contatti e parla con un operatore.
Prenota una richiamata
IoBevoFIT_Bere molta acqua fa bene alla pelleTutto quello che non sai sul magnesio